Storia dell'arte contemporanea 1

Il corso si incentra sulla parabola della storia dell’arte della prima età contemporanea (1750-1930), iniziando dai fermenti dell’età neoclassica e terminando con l’età delle Avanguardie.

Tra gli obiettivi del corso – oltre all’acquisizione di conoscenze terminologiche di base proprie della materia e all’apprendimento dei principali fatti inerenti il percorso delle arti visive dal 1750 al 1930
circa – rimane l’apprendimento di una adeguata capacità critica rispetto al momento storico che ha visto generare gruppi e movimenti artistici, così come una solida conoscenza degli artisti principali e delle loro opere più notevoli.

Le lezioni frontali saranno supportate da proiezioni power point e brevi letture di materiali storicocritici propedeutici all’inquadramento dei temi che di volta in volta verranno affrontati a lezione.

Modalità d’esame

L’esame finale si svolgerà mediante colloquio con accertamento delle conoscenze bibliografiche e degli argomenti approfonditi a lezione.

Bibliografia obbligatoria

  • Argomenti e materiali didattici trattati a lezione.
  • Salvatore Settis, Tomaso Montanari, Arte. Una storia naturale e civile. vol. 4. Dal Barocco all’Impressionismo (limitatamente alle sezioni V, VI, VII, VIII; Einaudi Scuola, 2019; vol. 5. Dal Postimpressionismo al Contemporaneo, (limitatamente alle sezioni I, II), Einaudi Scuola, 2019.
  • John Rewald, Paul Cézanne. Una vita. Con un saggio finale di Piergiorgio Dragone, Donzelli Editore, Roma 2019.

Ulteriore bibliografia di supporto e/o approfondimento verrà comunicata nel corso delle lezioni.

  • Programma in PDF:

Chiara Guerzi
Chiara Guerzi